Home / Tutte / Management / In albergo, come a casa, con l’Aura Manager

In albergo, come a casa, con l’Aura Manager

blog-turismo-hospitality-news-teamwork-rimini-consulenza-alberghiera-hotel-marketing-revenue-web-social-formazione-corsi-ristorante

A Madrid, Londra, Ibiza e Miami è già una realtà. Al posto del vecchio “Concierge” arriva l’Aura Manager, simile ma più moderno ed evoluto. Perché se è vero che il mondo va veloce, allo stesso tempo è vero che c’è un ritorno alla voglia di rapporti umani, di esperienze vere e non digitali. Dunque, il rivoluzionario Aura Manager non solo accoglie gli ospiti, ma li assiste in ogni piccolo dettaglio del soggiorno: dalle richieste più particolari alla scelta del locale per la cena o degli eventi in programma in città. Non solo. Potete chiedere a lui tutti quei piccoli vizi, come una certa musica in camera, un certa bevanda nel frigobar o delle riviste da trovare appena arrivati. Un vero e proprio manager al vostro servizio.

Come detto, in molte parti del mondo questa figura è già una realtà consolidata e ora, anche nell’italiano ME by Meliá di Milano, il brand spagnolo che ha reso possibile  il mix lusso e senso di comfort. Due aspetti che non sempre vanno a braccetto, ma in questo caso i leader spagnoli dell’ospitalità ci sono riusciti benissimo. Al ME Milan Il Duca, l’Aura Manager è Francesco Costa, addestrato per soddisfare ogni esigenza e per organizzare ogni dettaglio della permanenza in hotel. A disposizione 24 ore su 24, il suo team è composto da 7 persone. Se volete realizzare un desiderio non avete che da chiedere a lui. Proprio grazie a Francesco potrete prenotare un tavolo in quel determinato posto, partecipare ad eventi imprendibili e visitare una Milano che non avete mai visto.

blog-turismo-hospitality-news-teamwork-rimini-consulenza-alberghiera-hotel-marketing-revenue-web-social-formazione-corsi-ristorante

Non solo. Questa figura è la responsabile anche dell’ambiente in hotel: dal profumo in camera al tipo di lenzuola, dalla scelta del cuscino ai fiori da comprare. Perché l’obiettivo è rendere speciale ogni cliente e farlo sentire come a casa. Sempre. 

Vuoi saperne di più su come migliorare le performance del tuo hotel? Contattaci e vedremo insieme di realizzare un progetto unico!

Su Marzia Caserio

Guarda anche qui

blog-turismo-hospitality-news-teamwork-rimini-consulenza-alberghiera-hotel-marketing-revenue-web-social-formazione-corsi-ristorante

Palmiro Noschese, alla guida italiana per il gruppo Meliá Hotels International

Dorme poco e viaggia molto, al motto di Albert Eistein: curiosità, tenacia e passione. Lui, …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *