Home / Tutte / Marketing/vendite / 10 Modi per promuovere il proprio ristorante sui Social

10 Modi per promuovere il proprio ristorante sui Social

blog-turismo-hospitality-news-teamwork-rimini-consulenza-alberghiera-hotel-marketing-revenue-web-social-formazione-corsi-ristorante

Come aumentare la consapevolezza del proprio ristorante sui social? Da soli, i media online, non bastano, ma con un giusto mix di marketing fuori e dentro la rete si possono conquistare più clienti di quanti pensiate.

Questo post è mirato all’attività di marketing online. Dunque, partiamo! Prima di tutto è importante creare un calendario di pianificazione social che possa diventare d’aiuto per un’attività quotidiana strutturata e seria.

Se stai già sfruttando le piattaforme dei social media, è tempo di aumentare le tue interazioni. Se, invece, non hai ancora fatto il grande salto nei social media, ti forniremo alcuni esempi utili.

Non puoi permettere di ignorare i SOCIAL. Lo scorso settembre, il Pew Research Center ha scoperto che il 52% degli adulti online ora usa due o più siti di social media, con un aumento significativo negli ultimi due anni. Questa statistica mostra come i social siano fondamentali per raggiungere un gran numero di persone in una sola volta e in genere a basso costo rispetto alla media dei costi di gestione di un locale.

È importante comprendere quali siano le piattaforme più pertinenti per il proprio business e su quelle lavorarci sodo.

blog-turismo-hospitality-news-teamwork-rimini-consulenza-alberghiera-hotel-marketing-revenue-web-social-formazione-corsi-ristorante

1. Crea una fanpage su Facebook

Hai assolutamente bisogno di una pagina Facebook per il tuo ristorante. Un recente studio ha scoperto che Facebook continua ad essere la piattaforma social più diffusa.

Crea con attenzione la tua pagina business su Facebook. Trasportare la tua identità attraverso tutti i tuoi social è un modo facilmente riconoscibile agli utenti.

Quando pubblichi su Facebook, includi video, immagini e testo in maniera spontanea. Puoi liberamente usare gli strumenti di pianificazione ma una foto di un momento particolare in diretta vale più di mille post programmati.

Il valore più importante da seguire per il tuo ristorante è la coerenza. Ascolta ciò che i tuoi utenti desiderano, non fare troppa autopromozione, offri ai tuoi fan informazioni utili, condividi suggerimenti e regalagli sconti e promozioni speciali.

Infine, esplora la pubblicità a pagamento su Facebook. Questo può essere il tuo secondo passo.

2. Tweet, Tweet, Tweet

Twitter, la seconda piattaforma più diffusa. Twitter è fantastico per i messaggi brevi come le offerte per i pasti quotidiani, le promozioni, le aggiunte e le modifiche del menù all’ultimo minuto, i fatti e le foto divertenti e altro ancora. Includi link alle voci di menu del tuo sito web.

Se crei messaggi che i tuoi seguaci di Twitter apprezzeranno, possono ri-tweetarli permettendoti di raggiungere un pubblico ancora più ampio. Aggiungi hashtags ai tuoi messaggi: come ad esempio #lovepizza.

Prova promozioni tweets. Scegli i tuoi migliori tweets e paga per promuoverli in un pubblico mirato.

3. Incoraggiare il check-in su Foursquare

Foursquare è un’applicazione mobile che consente agli utenti di “prenotare” i posti sui loro smartphone.

Richiedi la tua scheda su Foursquare in modo da poter vedere in tempo reale chi sta “controllando” il tuo ristorante. Offri uno sconto speciale alle persone che effettuano questo tipo di check-in. Molti ristoranti regalano a questi clienti fedeli  dei buoni ad hoc.

4. Blog ad hoc

Entrare nel mondo dei blog può avere molti vantaggi. I motori di ricerca adorano contenuti freschi e nuovi di zecca. In più vale come una pubblicità gratuita. Blogga tutto ciò che ha a che fare con il tuo ristorante: condivi i fatti, le ricette, le foto, i favoriti del personale e altro ancora. Collega i tuoi post a tutte le tue reti di social.

Trovare la propria nicchia di seguaci è fondamentale. Che cosa ti rende unico? A quel punto scrivi i tuoi contenuti e adattali alla richiesta, ascoltando i tuoi utenti di social. Scopri cosa vogliono davvero.

blog-turismo-hospitality-news-teamwork-rimini-consulenza-alberghiera-hotel-marketing-revenue-web-social-formazione-corsi-ristorante

5. Ottieni elenco su Yelp

Yelp è un sito in cui gli utenti lasciano recensioni di ristoranti e leggono quelle del tuo. Se non hai ancora una pagina di Yelp, ti invitiamo a inviare i tuoi dati aziendali per mostrare che tu sei il proprietario.

Dopo aver creato la tua pagina, puoi rispondere alle recensioni e partecipare alla pubblicità che scegli. Non dimenticare di aggiungere foto di qualità.

6. Mostra i video su YouTube

Crea un canale YouTube per la tua attività. Assicurati di utilizzare lo stesso marchio per la tua foto di intestazione in modo che corrisponda al tuo sito web e ad altri social.

Quali video devi condividere? Ecco alcune idee: video-ricette per creare uno “spettacolo in cucina” o intervista agli ospiti. 

blog-turismo-hospitality-news-teamwork-rimini-consulenza-alberghiera-hotel-marketing-revenue-web-social-formazione-corsi-ristorante
7. Condividi e promuovi su Instagram

Instagram è il luogo ideale per condividere le foto di menù e ristorante. Si integra perfettamente con Facebook, per visualizzare le tue immagini su entrambe le piattaforme.

Le foto di alta qualità sono un must. Carica le tue fotografie del menù, incoraggiando così i tuoi clienti a fare lo stesso con i piatti che hanno appena mangiato. Utilizza sempre hashtags. Sono rilevanti e prevalenti. Utilizza hashtags tridimensionali, ovvero generali, ma anche di nicchia, in modo da specificare meglio la foto.

Organizza “Pic Contest” per invogliare i clienti a pubblicare e a ritornare in un secondo momento per verificare se hanno vinto.

8. Pubblicizzare su Pinterest

Qui si gioca tutto sulle foto di alto livello. Dunque fatevi avanti creando vere e proprie sezioni mirate per ogni argomento come ricette, menù, eventi speciali, ecc… . Date un’occhiata ai Pins Promoted di Pinterest. Questa è un’altra forma di pubblicità a pagamento.

9. Richiedi la tua pagina Google+

Le risorse integrate di Google rendono facile per i commensali lasciare recensioni, caricare foto e sfogliare gli hotspot più recenti. Se non hai una pagina Google+, creala. Come con Facebook, presta attenzione alle dimensioni delle immagini del profilo e assicurati che siano di alta qualità.

I post funzionano come quelli di Facebook, quindi troverai Google+ abbastanza facile. Ricordati di essere coerente e utilizzare un mix di foto, video, recensioni e altri contenuti interessanti.

10. Avvisi di Google

Imposta gli avvisi di Google e segui le menzioni del tuo ristorante online. In qualsiasi momento saprai che il tuo locale è stato menzionato. È possibile monitorare le valutazioni dei clienti, sia positive che negative. È importante rispondere in modo tempestivo.

Vuoi saperne ancora di più? Non perderti il workshop GRATUITO Restaurant R-Evolution dedicato alla formazione degli addetti ai lavori nel campo della ristorazione. Le prossime tappe in autunno. Iscriviti direttamente sul nostro sito www.restaurantrevolution.it

Su Marzia Caserio

Guarda anche qui

blog-hospitality-news-recensioni-tripadvisor-consulenza-teamwork-alberghiera-blog-turismo-hospitality-news-formazione-hotel-ristoranti-rimini-

Hotel Horror Picture Show: le 5 mostruosità che terrorizzano gli ospiti dell’hotel

ATTENZIONE: PER LA CRUDEZZA DI ALCUNI CONTENUTI, LA LETTURA DI QUESTO ARTICOLO È FORTEMENTE SCONSIGLIATA …

Un commento

  1. Bellissimo articolo, ben fatto che si legge tutto d’un fiato. Oggi fare branding per la propria attività è importantissimo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *