Home / Tutte / News/trends / È arrivato il motore di ricerca che ti aiuterà a scegliere i tool per l’hotel

È arrivato il motore di ricerca che ti aiuterà a scegliere i tool per l’hotel

TOOLY 1

Booking engine, channel manager, pms, software per la gestione della brand reputation. Gli hotel, ogni giorno più tecnologici, hanno bisogno di numerosi tool per ottimizzare il lavoro e massimizzare il profitto. Sì, ma quali? Quante volte ti sei trovato in difficoltà nel dover scegliere un particolare strumento per la tua struttura? Si tratta infatti di un universo molto variegato di prodotti che si adattano a necessità sempre più personalizzate. Il rischio è quindi quello di fare la scelta sbagliata, con conseguenze in termini di spesa e funzionamento. Ogni hotel ha esigenze diverse, e scegliere un ottimo prodotto non significa scegliere il prodotto migliore per la nostra struttura. Per aiutare l’albergatore nella scelta e comparare i vari prodotti anche sulla base dei feedback degli stessi acquirenti, è nato un motore di ricerca dedicato in cui l’utente può ricercare un tool per categoria o nome prodotto, affinare i risultati, comparare diversi tool, visualizzare la scheda prodotto dettagliata e creare a sua volte le recensioni: tooly.tips.

Grazie a tooly.tips sarà così possibile cercare tool, compararli in base al prezzo e alle funzionalità, consultare le recensioni degli utenti e lasciare il proprio feedback.

Per approfondire, siamo andati a fare quattro chiacchiere con Massimo Caria, uno dei tre fondatori della start-up che si propone di semplificare la vita agli albergatori.

TOOLY 2

tooly.tips è stata salutata come una delle start-up più innovative dell’anno: in cosa si differenzia dagli altri marketplace?
Innanzitutto si tratta di uno strumento – l’unico – dedicato esclusivamente ai tool per hotel. Noi ci occupiamo di far incontrare domanda e offerta, User e Vendor. Siamo il primo marketplace in cui l’albergatore può dare la sua opinione sui prodotti. Come ultimo step, quando l’albergatore individua il tool di interesse può contattare direttamente il fornitore di software per avere maggiori info, pianificare una demo e gestire la trattativa online.

Come avete individuato l’esigenza di creare un servizio del genere?
Stando ai dati a nostra disposizione, oggi servono almeno dai 7 ai 10 tools per gestire i vari reparti dell’albergo. Vista la varietà di prodotti sul mercato, diventa difficile fare una scelta mirata e performante. Manca una valutazione obiettiva dei tool. Attualmente gli albergatori si rivolgono ad amici, venditori o consulenti, ma difficilmente hanno le possibilità e gli strumenti per valutare un prodotto del genere con parametri oggettivi.  Mancano standard di qualità, metriche di confronto. È questo il vuoto che tooly.tips intende colmare, diventando uno strumento di facile utilizzo per l’albergatore, dando supporto nella scelta delle tecnologie da cui dipendono aspetti importanti della vita dell’hotel (processi, gestione) e che spesso incidono direttamente sul fatturato.

Quali consideri i più importanti vantaggi del portale?

Focus verticale sull’ospitalità, profilazione di qualità dei tool, contatto diretto con il vendor, report avanzati di settore, grazie anche ai dati raccolti internamente

Un progetto ambizioso…
Sì, ma che si poggia su reali esperienze. Innanzitutto sia io che i miei soci veniamo da oltre dieci anni di esperienza in consulenza alberghiera in termini di strategie di marketing e tool da utilizzare in hotel ed esperienza sviluppo software per hotel. Si tratta quindi di un mondo che conosciamo bene. Non siamo tecnici, abbiamo realmente vissuto in prima persona il mondo dell’ospitalità. Il progetto è ambizioso, e siamo solo all’inizio. A oggi abbiamo online circa 130 tools nazionali e internazionali. E ogni giorno abbiamo richieste di nuovi inserimenti e collaborazioni.

Tooly.tips non è l’unica start-up che hai “lanciato” nel 2017…
Direi di no. E questo non vale solo per me. Sia io che i miei due soci siamo appena diventati papà. Tre neo-papà, tre nuove sfide, tre founder. Tre figli e…la brillante idea di questa (un’altra!) start-up. Diciamo che il progetto parte sotto una buona stella. Noi ci crediamo moltissimo.

Tooly.tips sarà anche protagonista di Hospitality Day 2018 con Hospitality Technology Rewards 2018,  cerimonia durante la quale verranno premiati i migliori Hotel Software suddivisi per categoria, grazie alle recensioni degli albergatori. Per questo è fondamentale il contributo di ogni albergatore, che potrà pubblicare la sua recensione sui vari software, consultabili a QUESTO LINK!

GUARDA IL VIDEO

Su Martina Manescalchi

Laurea in Scienze della Comunicazione e due master in comunicazione digitale, dieci anni di esperienza nel mondo della comunicazione web, è consulente e formatrice Teamwork e docente del corso in “Web Communication” presso l’Università di Bologna.

Guarda anche qui

Hotel e l’“Internet delle cose”: i 7 trend che stanno cambiando il mondo dell’ospitalità

IoT è l’acronimo dell’espressione americana “Internet of things” e indica gli oggetti che si rendono …

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *