Home / Tutte / News/trends / Il futuro degli hotel: trend e novità

Il futuro degli hotel: trend e novità

Questi ultimi anni sono stati caratterizzati da una lunga serie di contraddizioni, se per esempio, da una parte la crisi economica ha investito indistintamente qualunque settore, dall’altra – secondo il famoso detto “necessità aguzza l’ingegno” – sono state spesso trovate soluzioni originali in qualsiasi campo per bypassare le difficoltà.
Nell’ambito del design alberghiero, ad esempio, numerose idee hanno trovato una forma concreta, giocando sui principali concetti chiave di funzionalità, valore, tradizione e innovazione; concetti che trovano una spiegazione logica nell’inevitabile progresso all’interno del mondo ospitale.
Nuove tendenze, mode e stili di vita influenzano sempre di più la produzione e la creazione di prodotti e servizi innovativi per rendere ancora più piacevole e confortevole il soggiorno dei clienti (ricerca effettuata da HM).

Artigianale vs industriale
Un trend che si sta facendo strada è la produzione artigianale, che sta avendo la meglio su quella industriale e seriale.
Al Great Getaway Medina, per citare un esempio, ogni pezzo di arredo è stato progettato da artigiani locali: sempre di più si va alla ricerca del pezzo unico, utilizzando spesso le risorse locali. Il Town Hall Hotel di Londra è arredato per il 70% con mobili d’epoca, raccolti da rivenditori, rigattieri e negozi vintage.

Dettagli personalizzati
Gli arredi sono da sempre stati i componenti fondamentali della camera d’albergo, gli elementi che creano l’atmosfera connotandola e personalizzandola: uno spazio ristretto che combina e assembla varie funzioni, ma che nello stesso tempo deve avere le caratteristiche per soddisfare gli ospiti. La camera, pertanto deve essere poliedrica e rispondere ai criteri fondamentali di estetica, funzionalità, sempre, però, nel rispetto dei costi di realizzazione e di manutenzione.
La fase più delicata sta proprio nella progettazione che deve tener conto di queste considerazioni creando non un mero spazio museale, ma un ambiente vivibile, intimo e quotidiano.

Tecnologia ridefinita: progressi nella progettazione
La comodità degli ospiti avrà via via un peso maggiore: in tal senso la tecnologia gioca un ruolo fondamentale. iPod, tv 3D, specchi interattivi, in questi anni il design si è ispirato a uno stile connotato e arricchito dalla massiccia presenza della tecnologia.
Il target di mercato in ascesa a livello di consumi è sicuramente la generazione Y: i giovani sono aggiornati, dinamici e mutevoli e si adattano perfettamente ai cambiamenti.
I teenager giapponesi, per esempio, cambiano i cellulari mediamente ogni 4-6 mesi, guidati dalle tendenze della moda del momento. Un servizio sicuramente basilare per l’albergo è la connessione internet: l’ospite deve avere la possibilità di collegarsi con cellulare e altro dispositivo dovunque e in qualsiasi momento in modo veloce e immediato, poiché il tempo è considerato un bene sempre più prezioso. Non a caso, in camera, il telefono fisso è un accessorio quasi superfluo che pochi utilizzano, se non per il room service; molto più utili, invece, sono i televisori led, HD, l’Apple TV, piuttosto che l’accesso a skype. Tutti servizi che però spesso richiedono bande piuttosto ampie, connessioni veloci e talvolta anche fibra ottica.

L’illuminazione
Un’altra innovazione che ormai è assai diffusa negli ambienti di numerosi hotel è l’utilizzo dei LED nell’illuminazione. Questi consentono non solo un’atmosfera cromatica d’effetto e più suggestiva, ma anche una migliore resa a livello di consumi.
Molte aziende del settore illuminotecnico, infatti, si stanno specializzando in tali prodotti che diventano man mano più accessibili e performanti.

Camere riciclate
Sostenibilità e benessere sono all’ordine del giorno, non a caso si vanno a ricercare soluzioni ecosostenibili anche per contenere i costi.
L’idea del riciclo, infatti, è stata un successo per molti hotel: dall’uso di oggetti dismessi al recupero vero e proprio di intere aree ormai desolate; tutto effettuato nel rispetto della natura circostante e dell’impatto ambientale; i progetti “green”, infatti, sono in evidente ascesa nello sviluppo immobiliare di numerosi gruppi alberghieri.

Design del futuro
Quando verso la fine degli anni ’60 il film “2001: Odissea nello spazio” fu prodotto, probabilmente la maggior parte dei fruitori avrebbe pensato che nel 2012 la tecnologia sarebbe stata abbastanza avanzata per renderlo realtà. Pur tuttavia, oggigiorno gli alberghi nello spazio sono ancora avveneristici, anche se la tecnologia ha compiuto passi inimmaginabili: suite multifunzionali, sale meeting con dispositivi innovativi, possibilità di collegarsi in video conferenza con l’altra parte del mondo.
Chissà, i progressi di grafica digitale forse presto ci regaleranno ologrammi nei televisori ed elimineranno definitivamente le brochure stampate, vecchie e costose.
Molto probabilmente altri cambiamenti nell’ospitalità saranno legati ai progressi della tecnologia medica che potrà migliorare l’accessibilità per i disabili e gli anziani, così come la migliore pulizia e sanificazione grazie a procedimenti più rapidi ed efficaci nella sterilizzazione di bagni e biancheria.

Mentre continuiamo, dunque, ad aspettare gli hotel sospesi nel cielo, possiamo trovare versioni terrene e concrete nelle nuove camere d’albergo che evocano suggestioni, offrono sorprese visive, dispongono di tecnologie facili da usare e aggiornare, garantiscano un sonno eccellente e anche un ambiente piacevolmente insolito.

Su teamworkstaff

Dal 1998 scriviamo tanto e su molti argomenti legati all’ospitalità: parliamo di revenue management, controllo di gestione, pricing, ma anche gestione della propria reputazione, comunicazione scritta, selezione del personale.

Guarda anche qui

“The Llama is Inn”: arriva la versione italiana del libro di Larry Mogelonsky

Teamwork presenta l’edizione italiana di The Llama is Inn, la quarta pubblicazione di Larry Mogelonsky. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *