Home / Tutte / Management / L’evoluzione di una spa in hotel (seconda parte)

L’evoluzione di una spa in hotel (seconda parte)

Un direttore di spa dovrebbe porsi quattro domande.
1. Quali trattamenti sono popolari e redditizi
2. Quali trattamenti sono popolari, ma non redditizi
3. Quali trattamenti sono impopolari, ma redditizi
4. Quali trattamenti sono impopolari e non redditizi

1. Trattamenti popolari e redditizi
spaI trattamenti popolari e redditizi non devono essere toccati. È probabile che questi rispecchino i vostri trattamenti massaggio basici. I massaggi rappresentano ancora il 60-70% delle entrate del centro benessere di un hotel. E i margini sono alti grazie al basso costo del prodotto. La sfida è mantenere un servizio coerente e fresco, magari presentando vari oli aromaterapici prodotti nella propria zona ogni mese, oppure scegliendo un terapeuta con una formazione specifica.

2. Trattamenti popolari, ma non redditizi
I trattamenti popolari, ma non redditizi danno più da pensare. Di solito questi sono i servizi del salone manicure. La maggior parte dei centri benessere offrono questi trattamenti a causa della loro continua richiesta da parte degli ospiti. Facciamo un esempio. Un trattamento particolare e di moda, come il “Fish Pedicure”, comporta un prezzo elevato per il cliente, per poter produrre anche un piccolo profitto. Vale la pena spendere soldi su prodotti, attrezzature, formazione e marketing? Quanti clienti sarebbero disposti a spendere tanto pur di fare il trattamento? E nel caso della regione vinicola e dell’hotel spa con trattamenti all’uva, come si fa ad adottare il “Fish Pedicure” come rafforzamento del marchio?

3. Trattamenti impopolari, ma redditizi
Ora consideriamo i trattamenti impopolari, ma redditizi. Spesso coincidono con i servizi spa che comportano lunghi tempi di trattamento. Non hanno un grande seguito a causa della loro lunghezza o del loro prezzo, ma sono servizi di grande impatto. Gli ospiti che ricevono questi trattamenti esprimono sempre ottime recensioni. Questi trattamenti rivelano il meglio che la spa ha da offrire ed è necessario disporre di questi servizi, ma non avete bisogno di proporne un numero elevato. Cercate di offrirne solo 3-4 ed eseguiteli perfettamente ogni volta. Quando una tendenza “spinge” per entrare in questa categoria di trattamenti, resistete. Si tratta di trattamenti che dovrebbero essere affinati e perfezionati nel corso del tempo. È possibile migliorare l’esperienza attraverso la definizione e la cura dei particolari. Non pensate ad altro. Gli ospiti parleranno di questi servizi e torneranno per loro.

4. Trattamenti impopolari e non redditizi
spaChe cosa succede se un trattamento è impopolare e inutile? Smettiamo di offrirlo. Un esempio di questo tipo di trattamenti potrebbe essere uno dei vostri servizi di cura della pelle di fascia alta, che tutti considerano l’ultimo miracolo anti invecchiamento. L’acquisto dei prodotti è stato costoso, l’apparecchiatura è stata un investimento oneroso e la formazione impegnativa. Attirare gli ospiti è stata una sfida ancora più grande. In un primo momento, il trattamento ha venduto bene per via della novità, ma gli ospiti non percepivano i risultati del trattamento al pari del prezzo pagato. E non dimenticate che in un hotel spa avete solo una possibilità per mandar via soddisfatti i vostri ospiti. Ora, un anno dopo, i prodotti sono scaduti, l’apparecchiatura si trova in un armadio polveroso e la metà del personale non ricorda come eseguire il trattamento. È ora di ammettere la sconfitta.

Conclusioni
Come direttori di spa, non dovremmo mai smettere di imparare – possibilmente dovremmo evitare di apprendere attraverso esperienze fallimentari quando non è necessario – e sforzarci di educare noi stessi attraverso la ricerca e lo studio. Il settore alberghiero è in continua evoluzione e la chiave giusta per il centro benessere dell’hotel è non farsi prendere la mano dalle più recenti tendenze o cercare di essere “tutto per tutti”. Il centro benessere dell’hotel non dovrebbe confondere il cambiamento immediato o continuo con l’evoluzione. La definizione di evoluzione descrive un processo graduale. Gli Spa Hotel dovrebbero considerare i servizi con attenzione, riflettendo sulla direzione corretta da seguire. In primo luogo, la spa deve allinearsi con il marchio dell’hotel. In secondo luogo, la spa deve valutare i propri prodotti e servizi e adattarsi a desideri e bisogni dei clienti dell’hotel, che sono anche gli ospiti della spa. Allora, e solo allora, il centro benessere dell’hotel può godere di stabilità, guadagnarsi rispetto e fiducia degli ospiti, diventando creatore di nuovi servizi e di un successo duraturo.

La prima parte dell’articolo è qui.

Liberamente tratto da “The Hotel Spa: A Spa’s Evolution”.

Su teamworkstaff

Avatar
Dal 1998 scriviamo tanto e su molti argomenti legati all’ospitalità: parliamo di revenue management, controllo di gestione, pricing, ma anche gestione della propria reputazione, comunicazione scritta, selezione del personale.

Guarda anche qui

Tecnologia in hotel: tutta una questione di target

Promozione, gestione, brand reputation. Ogni attività ha i suoi strumenti, che cambiano a seconda del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *