Home / Tutte / Marketing/vendite / Matrimoni e ospitalità: tutti i numeri del Wedding Market in Italia

Matrimoni e ospitalità: tutti i numeri del Wedding Market in Italia

blog-turismo-web-marketing-social-media-teamwork-revenue-consulenza-formazione-alberghiera-hotel-ristorante-hospitality-news-hotelperformance-comunicazione-portali-recensioni

Qualche tempo fa abbiamo parlato del business dei matrimoni in Italia, di wedding destination e di come le strutture ricettive possano sfruttare questo mercato in continua crescita. Il fenomeno si fa sempre più interessante per hotel, ristoranti e destinazioni, almeno stando a quanto risulta dai dati rilasciati da “Destination Weddings in Italy”, la ricerca sul turismo dei matrimoni degli stranieri in Italia nel 2015, realizzata dal Centro Studi Turistici di Firenze.

Si parla, in totale, di 380 milioni di euro di fatturato per circa 7.000 eventi in un anno, e la crescita non accenna a fermarsi. Nel 2015 i matrimoni di coppie straniere in Italia  hanno generato circa 334mila arrivi e oltre 1,1 milioni di presenze.

Ecco i numeri più interessanti della ricerca:

  • 333.823 arrivi e 1.145.683 presenze
  • una media di 47 invitati ad evento
  • 52.600 operatori del settore coinvolti:circa 3.150  planner, 7.300 fotografi, 2.200 floral designer, 1.200 film-maker
  • 8.200 location

Da dove vengono le coppie che si sposano in Italia?
Secondo lo studio, nel 2015 a fare la parte del leone sono stati Regno Unito e Stati Uniti. Di seguito, le percentuali suddivise per paese:

  • Regno Unito 26,4%
  • Usa 20,7%
  • Australia 8,4%
  • Irlanda 5,4%
  • Germania 4,9%
  • Canada 4,6%
  • Russia 3,3%
  • Francia 3,0%
  • Brasile 2,4%
  • Svizzera 1,9%

La maggior parte dei matrimoni è stata celebrata in estate in strutture di lusso, scelte traville (26,5%), ristoranti (12,5%), agriturismi (7,9%) e castelli (6,5%).

Dove si sposano gli stranieri in Italia?
Con il suo 32,1%, la Toscana è stata la location preferita nel 2015, generando un fatturato di 122,7 mln di euro. La Lombardia, (15,8%) ha fatturato di 59,3 mln di euro. A seguire, la Campania (14,4%) con un fatturato di 52,7 mln di euro. Solo un quarto posto per il Veneto, che con il 7,9% ha generato un fatturato di 29,2 mln di euro. Fanalino di coda per il Lazio, (7,3%) con 30,8 mln di euro di fatturato.

Puglia, Sicilia e Umbria risultano tra le destinazioni emergenti, grazie anche a una promozione mirata su questo settore e strutture sempre più adeguate ad accogliere questo genere di eventi, diventato un business con numeri davvero interessanti, oltre che un modo per promuovere l’Italia in tutto il mondo.

Vuoi rendere le tua struttura adeguata e attraente per matrimoni? Chiedici un consiglio 🙂

Su teamworkstaff

Dal 1998 scriviamo tanto e su molti argomenti legati all’ospitalità: parliamo di revenue management, controllo di gestione, pricing, ma anche gestione della propria reputazione, comunicazione scritta, selezione del personale.

Guarda anche qui

“The Llama is Inn”: arriva la versione italiana del libro di Larry Mogelonsky

Teamwork presenta l’edizione italiana di The Llama is Inn, la quarta pubblicazione di Larry Mogelonsky. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *