Home / Tutte / Reputazione online / Recensioni online: da quali nazioni provengono le migliori (e le peggiori)

Recensioni online: da quali nazioni provengono le migliori (e le peggiori)

Paese che vai, usanza che trovi. E gli ospiti, si sa, non sono tutti uguali. Avete mai misurato le recensioni della vostra struttura in base alla provenienza degli ospiti? Potrebbe essere un modo efficace per capire meglio le loro esigenze, gli aspetti che maggiormente tengono in considerazione e quelli più soggetti a critiche.

A questo proposito, la OTA Agoda.com, parte del gruppo Priceline, ha reso pubblici proprio oggi i risultati della sua più recente indagine sulle preferenze di viaggio, che mostra proprio la differenza nella qualità delle recensioni a seconda della provenienza degli ospiti. L’indagine, condotta nel luglio 2015, ha analizzato oltre sette milioni di recensioni da viaggiatori provenienti da tutto il mondo. Su Agoda.com viaggiatori possono inviare recensioni di hotel dopo ogni soggiorno, utilizzando una scala da 0 a 10 in sei categorie. I viaggiatori provenienti da diversi paesi tendono ad avere diversi standard di ospitalità, che rispecchiano le proprie abitudini di viaggio, potere di spesa, empatie generali, dichiara John Brown, Chief Operating Officer di Agoda.com.

Secondo i risultati emersi dall’indagine, gli ospiti russi sarebbero i più generosi, mentre i viaggiatori provenienti da Emirati Arabi Uniti  i più esigenti.

I viaggiatori russi, quindi, tendono a dare i punteggi più alti, seguiti da egiziani, irlandesi e polacchi. All’ottavo posto i turisti cinesi. I recensori più difficili sono i viaggiatori provenienti da Emirati Arabi Uniti, Giappone, Oman e India.

Di seguito, la classifica generale stilata da Agoda.com:

1. Russia
2. Egypt
3. Ireland
4. Poland
5. Israel
6. Sweden
7. Philippines
8. Mainland China
9. Finland
10. United States
11. Switzerland
12. United Kingdom
13. New Zealand
14. Netherlands
15. Australia
16. Italy
17. Thailand
18. Spain
19. Denmark
20. Canada
21. South Africa
22. Bahrain
23. Taiwan
24. South Korea
25. Brunei Darussalam
26. Indonesia
27. Malaysia
28. France
29. Saudi Arabia
30. Kuwait
31. Singapore
32. Macau
33. Norway
34. Germany
35. Pakistan
36. Belgium
37. Vietnam
38. Hong Kong
39. Portugal
40. Qatar
41. India
42. Oman
43. Japan
44. United Arab Emirates

La vostra esperienza corrisponde a questi risultati? Quali sono i vostri migliori e peggiori recensori?

Se volete saperne di più su come gestire al meglio la brand reputation della vostra struttura, contattateci!

Su Martina Manescalchi

Esperta di comunicazione digitale, è consulente, formatrice e responsabile del settore editoriale Teamwork, autrice per la rivista "Guest" e docente del corso in "Web Communication" presso l'Università di Bologna.

Guarda anche qui

Selfie Corner in hotel: 4 motivi per averlo a tutti i costi

Chiamatela selfie-mania, egocentrismo all’ennesima potenza, esaltazione dell’io senza limiti, voglia di protagonismo prossima all’infinito. Il …

Un commento

  1. Articolo davvero interessante. Qui in Riviera, a Riccione, lavoriamo prevalentemente con tedeschi e francesi ed effettivamente la classifica rispecchia questi trend. E’ difficile accontentare i tedeschi, anche se è vero pure che più volentieri un tedesco soddisfatto rilascia una recensione positiva rispetto ad un italiano, che invece tende a scrivere soltanto quando rimane scontento e deluso. Sulla reputazione si gioca spesso il destino di un albergo…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *