Home / Tutte / Marketing/vendite / Up Hotel: innovazione nella tradizione. La pensione romagnola diventa 3.0 e punta ai millennials

Up Hotel: innovazione nella tradizione. La pensione romagnola diventa 3.0 e punta ai millennials

uphotel

UP: due lettere per comunicare l’innovazione. UP. Una parola semplice, breve, capace di racchiudere tanti significati quanti ne servono per progettare il futuro.
Due lettere per formare il nome di un albergo che nasce da una convinzione: Never give up dreaming! Mai smettere di sognare è infatti il nucleo dell’approccio di Up Hotel, che inaugurerà mercoledì 1 giugno alle 18.30 a Rivazzurra di Rimini, in Viale Gubbio 7.

Si tratta di un progetto innovativo nel design, nell’approccio e nei servizi, che vuole fondere l’approccio storicamente social della costa riminese con uno sguardo aperto verso il mondo e i cambiamenti in atto. L’obiettivo? Dimostrare che, partendo dal restyling di un hotel di famiglia si può creare una proposta originale, unica e coraggiosa. Insomma, fare l’UPgrade della classica pensione romagnola e interpretarla in chiave 3.0!

START UP
Iperconnessi, dinamici, professionalmente nomadi: sono i Millennials, la generazione nata tra gli anni ’80 e i 2000, che vive con lo smartphone in mano e acquista tutto a partire dal web. Una generazione che ha cambiato le regole del gioco, abituata a a instagrammare i piatti che mangia, leggere e scrivere recensioni web di ogni posto in cui va e pensare sempre in modo globale. Alcuni dati interessanti: nel 2015 i Millennials hanno speso +32% rispetto all’anno precedente per il turismo e il tempo libero e nel 2020 si calcola che più del 60% dei viaggiatori apparterranno a questa categoria. A questo tipo di pubblico è dedicato UPHotel, che, come start up del settore alberghiero, ha deciso di intercettarne le esigenze e portare a Rimini un modo di interpretare l’ospitalità fatto di innovazione 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Basta entrare per notare che ad UP HOTEL le cose vengono pensate in modo diverso: la hall è stata sostituita da una social lounge per stimolare la socializzazione.

HURRY UP
Il ritmo delle vacanze è cambiato, i modi di viaggiare sono molto differenti da quelli di pochi anni fa, bisogna quindi accelerare per accettare la sfida di una generazione che cerca cose diverse: personalizzazione, servizi impeccabili, wi-fi gratuito e superveloce, cibo di qualità e… idee.

I millennials infatti amano quello che rompe le regole, adorano scoprire ciò che si allontana dalla routine, il loro orizzonte è il mondo, magari visitato con il partner e l’amico a 4 zampe. New families in cerca di servizi dedicati, come la WAKE UP breakfast, colazione extra large che dura fino a mezzogiorno e si veste da brunch, o lo Unique Pet, il kit di benvenuto per i viaggiatori… scodinzolanti: un modo divertente per essere pet-friendly.

Sempre di più sono anche i millennials che viaggiano per lavoro. Per loro Up Hotel ha predisposto il servizio Hotfice!
Cos’è un hotfice? Un hotel che può diventare anche office: con la Meet Up Room, progettata per chi viaggia e desidera lavorare al computer mixando i servizi di un ufficio al confort di un albergo. Uno spazio innovativo e di design in cui incontrare clienti e fornitori o organizzare corsi di formazione con una eccellente dotazione tecnologica.

LET’S MEET UP
Le idee innovative funzionano quando si incontrano saperi e competenze diverse. Up Hotel è il frutto dell’incontro tra la proprietà, i tre fratelli Fabbri, e un team di esperti: Teamwork e Nicola Delvecchio, che si sono occupati del progetto di marketing; l’agenzia di comunicazione e web strategies Gazduna srl, l’architetto Monica Gasperini, che haprogettato il design dell’hotel fondendo il gusto cosmopolita alla qualità italiana.

Le 25 camere, ognuna arredata con pezzi unici e vintage, sono state arredate per unire confort ed estetica e sono dotate di letti e cuscini Dorelan, wi-fi superveloce, SMART TV da 40pollici, Sky, prese USB e tutti quei dettagli che trasformano la stanza in un luogo perfetto per rilassarsi e ricaricare le pile.

Per tutti era chiaro che UP Hotel dovesse essere più di un hotel: un micro universo per viaggiatori contemporanei, crea(t)tivi iperconnessi, new families, cacciatori di ispirazioni,intenditori di cose buone, digital gourmand, curiosi professionisti, amanti del cambiamento.

UP è per quelle Unique Persons che amano inebriarsi di esperienze che fanno la differenza.

UP Hotel: UNA S.T.A.R.T. U.P. DEL SETTORE ALBERGHIERO FATTA DI IDEEMAIUSCOLE.

Per ulteriori informazioni: info@uphotel.it | www.uphotel.it

Vi aspettiamo all’Opening Party!

(Comunicato by Emanuela Ciuffoli di Gazduna)

Su teamworkstaff

Avatar
Dal 1998 scriviamo tanto e su molti argomenti legati all’ospitalità: parliamo di revenue management, controllo di gestione, pricing, ma anche gestione della propria reputazione, comunicazione scritta, selezione del personale.

Guarda anche qui

FH55: quando il rebranding passa anche dall’innovazione tecnologica

Quella del gruppo FH55 Hotels è una storia che parte da lontano. Una storia che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *